Salute e benessere

Gravidanza e allattamento

Gravidanza e allattamento sono le fasi più emozionanti della vita di ogni donna.
Il benessere a breve e lungo termine del nascituro è fortemente influenzato dalla salute materna in gravidanza. Infatti un’alimentazione corretta in gravidanza consente non solo di soddisfare le richieste energetiche materne ma anche di fornire al feto i substrati necessari alla propria crescita.

Sapevi che il feto gusta?

Le strutture nervose deputate alla percezione del gusto sono presenti e funzionanti dal 2° trimestre di gravidanza. Da questo momento in poi le sostanze materne presenti nel liquido amniotico stimoleranno i recettori fetali, dando inizio alla memoria dei gusti di ogni nascituro. Questa memoria continuerà a costruirsi con l’allattamento al seno dove, ad ogni poppata, il latte avrà un gusto diverso a seconda dell’alimentazione materna.
Per questo motivo conoscere le esigenze nutrizionali materne e fare scelte alimentari corrette è molto importante non solo per favorire la nascita ed il sano sviluppo del neonato, ma anche per preservare la sua salute in età adulta.

Età pediatrica e adolescenza

L’Italia è il paese del Mediterraneo in cui si registra la più elevata prevalenza di sovrappeso ed obesità in età evolutiva.
I fattori correlati all’obesità sono genetici ed ambientali. Un’alimentazione scorretta rappresenta il principale fattore ambientale coinvolto.
Gli scarsi successi della terapia dell’obesità e la gravità delle complicanze che ne derivano, rendono opportuno un intervento preventivo che inizia proprio dall’alimentazione.
Più il trattamento è precoce più è efficace, perché, con il crescere dell’età, aumenta sia il rischio che l’obesità persista in epoca adulta sia la difficoltà di ottenere modificazioni delle abitudini nutrizionali.

Nutrizione nello sport

Ciò di cui l’atleta si nutre abitualmente può influenzare, oltre alla propria salute, la disponibilità di substrati energetici durante l’esercizio fisico, la performance sportiva ed in fine il recupero.
Pertanto, per raggiungere una condizione fisica ottimale è necessaria un’adeguata selezione dei cibi, prestando particolare attenzione al timing di assunzione e all’integrazione personalizzata.

Utilizza il cibo come fonte di energia per massimizzare la tua prestazione sportiva.

“Quando atleti ugualmente motivati e preparati si confrontano, il margine tra vittoria e sconfitta è molto piccolo. Quindi quando tutto il resto è simile l’alimentazione può fare la differenza.” 
Ronald Maughan

Alimentazione anti-aging

Scorrette abitudini alimentari possono avere come conseguenza una ridotta espressione dei geni che ci proteggono dalle malattie e dall’invecchiamento cellulare, andando ad attivare quelli che invece sono coinvolti nei processi di invecchiamento precoce. Facendo delle scelte alimentari corrette possiamo quindi accendere i geni buoni e spegnere quelli dannosi, influendo sulla salute, sulla longevità e sulla bellezza.

Un’alimentazione anti-aging è quindi il primo consiglio da seguire per prevenire il cosiddetto stress ossidativo e proteggere l’organismo dai danni provocati dall’azione dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento dei tessuti.

Questo si traduce, oltre che nel vantaggio di apparire sempre giovani e in piena forma, anche nella prevenzione delle principali malattie degenerative.

Resta giovane più a lungo, mettendo nel piatto gli elementi fondamentali per la tua salute!

Nutrizione geriatrica

Con l’avanzare dell’età si realizzano importanti cambiamenti morfologici e funzionali dell’organismo che rendono il paziente geriatrico diverso dagli altri e per questo speciale.

Nell’apparato digerente molti aspetti tendono a modificarsi con l’età, a cominciare dall’apparato masticatore. La difficoltà nella masticazione e poi la disfagia, se non vengono affrontati in modo tempestivo e adeguato, condizionano lo stato di salute fino a determinare un quadro patologico di malnutrizione causato dalla mancata assunzione di tutti i nutrienti necessari.

Se l’alimentazione è una fonte di piacere e non un momento di disagio, lo stato di salute viene favorito.

Pertanto un’adeguata alimentazione che tenga in considerazione l’interazione farmaco-nutrienti è alla base dello stato di salute del soggetto anziano. Una scarsa alimentazione può rendere invece inefficace la cura medica.

Contattami

Compila il form sottostante. Sarai ricontattato il prima possibile!

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online.

    Privacy Settings saved!
    Impostazioni

    Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

    Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

    In order to use this website we use the following technically required cookies
    • wordpress_test_cookie
    • wordpress_logged_in_
    • wordpress_sec

    Rifiuta tutti i Servizi
    Accetta tutti i Servizi